da Edoardo Gellner alle esperienze contemporanee

CORTINA OLIMPICA 1956-2026

 

5-6-7 Dicembre 2019

Cortina d'Ampezzo - Bolzano

Il tradizionale incontro di inizio inverno dedicato all'architettura alpina organizzato dall'Associazione Culturale Edoardo Gellner a Cortina d'Ampezzo si arricchisce quest'anno

con numerosi eventi incentrati sul tema dei Giochi Olimpici passati e futuri. A partire dall'esperienza maturata da Gellner per i Giochi del 1956 nel campo della progettazione

e della ricerca sul paesaggio, la rassegna ospiterà quattro incontri, due tavole rotonde,

due mostre e tanti libri.

 

Tra Cortina e Bolzano, ospiti prestigiosi del mondo del progetto e della cultura discuteranno 

di grandi eventi sportivi e di sviluppo sostenibile cercando di portare un contributo positivo

al dibattito che vedrà impegnata Cortina di qui al  2021 e al 2026.

 

La rassegna è realizzata grazie al contributo del Comune di Cortina d'Ampezzo e il patrocinio dell'Ordine degli Architetti PPC di Belluno, della Fondazione Architettura Belluno e della Fondazione Cortina 2021, in collaborazione con Una Montagna di Libri, l'Osservatorio Cortina 2021, la Libera Università di Bolzano e la Ripartizione Natura, Paesaggio e Sviluppo del Territorio della Provincia Autonoma Bolzano Alto Adige.

Gli eventi fanno parte del calendario del Cortina Fashion Weekend 2019 in collaborazione con Cortina For Us.

con il contributo di:

 

Comune di

Cortina d'Ampezzo

con il patrocinio di:

Schermata 2019-11-18 alle 21.13.47.png

in collaborazione con:

Vulcano-logo-orizzontale-NEW_edited.png

Media partner

 

Giovedi 05/12/2019

@ Sala Cultura - ex Palazzo Poste – Cortina d’Ampezzo (BL)


Il Sesto Anello.

Ipotesi di sviluppo delle infrastrutture per Cortina 2026

ore 14:30-16.45

Apertura della 3^ edizione della rassegna di architettura alpina «da Edoardo Gellner alle esperienze contemporanee» con Fabiola De Battista, presidente Ordine Architetti PPC di Belluno

Presentazione dei progetti legati alla tesi di laurea in architettura di Gianluca Menardi svolta sotto la direzione di Giovanni La Varra, docente a Udine e progettista del Bosco Verticale a Milano.

Il lavoro presenta uno scenario incentrato su alcuni interventi architettonici significativi e su una innovativa sistemazione viabilistica che riguarda Cortina d’Ampezzo e il suo territorio, con lo sguardo

ai grandi eventi degli anni futuri.

A seguire, Francesco Chiamulera dialoga con Franco Brevini, autore di “Il libro della neve”, sull’industria degli sport invernali e gli effetti del turismo sull’immaginario collettivo dell’inverno in montagna.

 

ore 17.00-18.30

Tavola rotonda: Il futuro sviluppo di Cortina d’Ampezzo.

Cogliere i momenti straordinari per dare luogo a nuove configurazioni ordinarie, immaginando che Cortina d’Ampezzo possa essere un naturale ambito di sperimentazione per immaginare e integrare alcune visioni del futuro prossimo: le tecnologie digitali e l’ambiente, le nuove modalità infrastrutturali

e il paesaggio da preservare, le attrezzature della montagna e la presenza del bosco, l’intensa e ricorrente presenza turistica e la natura di arcipelago insediativo di Cortina e delle sue frazioni, sono alcuni dei temi che, attraverso progetti e visioni del futuro, vengono istruiti e offerti a un dibattito più ampio.

 

Moderatore:

Francesco Chiamulera, ideatore della rassegna “Una Montagna di Libri”

 

Intervengono:

Giovanni La Varra, architetto e professore presso l’Università di Udine

Franco Brevini, storico della letteratura, critico letterario e giornalista

Franco Frison, architetto e componente del Consiglio Nazionale degli Architetti PPC

Venerdì 06/12/2019

@ Libera Università di Bolzano UNIBZ Piazza Università 1, Bolzano, Aula Magna

Costruire nel Paesaggio

da Edoardo Gellner alle esperienze contemporanee

 

9.30 - 12.30

SESSIONE DELLA MATTINA

Introduzione:

Nitzan Cohen, Preside della Facoltà di Design e Arti UNIBZ

Maria Magdalena Hochgruber Kuenzer, Assessore allo Sviluppo del Territorio, al Paesaggio ed ai Beni Culturali, Provincia Autonoma Bolzano Alto Adige

Carlo Calderan, Presidente Fondazione Architettura Alto Adige

Waltraud Kofler Engl, Piattaforma Patrimonio Culturale e Produzione culturale, Facoltà di Design e Arti UniBZ

Michele Merlo, Associazione Culturale Edoardo Gellner, Cortina d’Ampezzo

Adriano Oggiano, Ripartizione Natura, Paesaggio e Sviluppo del Territorio, Provincia Autonoma Bolzano Alto Adige

  

Interventi:

Michele Merlo: I paesaggi di Edoardo Gellner. Teoria e pratica

Christoph Hölz: Costruire nel Paesaggio Alpino. Il Moderno tirolese da Baumann a Welzenbacher

Gianni Pettena: Da Sottsass all’architettura radicale alpina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14.30 - 17.00

SESSIONE DEL POMERIGGIO

Tavola rotonda: 

Costruire nel paesaggio. Da Edoardo Gellner alle esperienze contemporanee.

 

Introduzione:

Adriano Oggiano, Ripartizione Natura, paesaggio e sviluppo del territorio, Provincia Autonoma di Bolzano

Moderazione:

Sebastiano Brandolini, Architetto e componente del Comitato Provinciale per la Cultura Architettonica

e il Paesaggio della Provincia di Bolzano

Partecipanti:

Nicola Braghieri, Architetto e direttore della Scuola di Architettura del Politecnico di Losanna

Manfred Pinzger, Presidente l´Unione Albergatori e Pubblici Esercenti, Alto Adige

Michil Costa, Albergatore Ladinia Hotel Corvara

Hans Heiss, Prof. Storia del Turismo Università di Innsbruck

> Il convegno sarà proiettato in streaming sulla pagina Facebook dell'Associazione Gellner e verrà proiettato presso la sala cultura – Palazzo exPoste di Cortina d’Ampezzo.

ore 17:00

Inaugurazione della mostra

I paesaggi di Edoardo Gellner

La mostra curata dal prof. Kuno Prey, rimarrà aperta dal 06.12 al 23.12.2019 presso l'Aula Magna della

Libera Università di Bolzano. Comunicazione: Irene Nitz, Kuno Prey

Sabato 07/12/2019

@ Sala Cultura - ex Palazzo Poste – Cortina d’Ampezzo (BL)

Ore 15.00-16.00

Osservatorio Cortina 2021

con Marina Caneve e Gianpaolo Arena

  

Osservatorio Cortina 2021 è un progetto di ricerca artistica territoriale in cui, attraverso l’uso della fotografia, vengono investigati il territorio e il tempo che ci separano dai Campionati del mondo di sci alpino, Cortina 2021. Muovendosi sulla linea sottile che esiste tra documentazione e finzione, i due

autori Marina Caneve e Gianpaolo Arena ci forniscono una nuova immagine di Cortina d’Ampezzo. L’immaginario comune di Cortina riproduce spesso aspettative iconiche che assecondano

i desideri dei visitatori piuttosto che fornire nuove chiavi di lettura del territorio e della società che lo costituisce. È possibile contrastare questo atteggiamento prestando una rinnovata attenzione a un paesaggio che è quasi diventato un'icona cristallizzata all'interno di un'immagine?

 

Gli autori Marina Caneve e Gianpaolo Arena presentano al pubblico il progetto di ricerca, attraverso

le immagini già realizzate e illustrando l’evoluzione futura della loro indagine.

> www.osservatoriocortina2021.com

Evento in collaborazione con VULCANO agenzia di comunicazione.

 

Ore 16.00-17.00

Mountain Song

con Francesco Bergamo

L’intervento propone un percorso di esplorazione del paesaggio montano attraverso i mezzi

della cultura sonora e gli strumenti provenienti dalle ricerche sul paesaggio sonoro. Una selezione di registrazioni sul campo, forme di espressione musicale, arti audiovisive e altre fonti di natura eterogenea costituiscono i materiali di un possibile viaggio spaziale e temporale che attraversa diverse culture della montagna, approdando alla sua relazione con chi la abita e con chi si confronta con essa

in occasione di eventi sportivi.

Evento in collaborazione con VULCANO agenzia di comunicazione.

Ore 17.00-17.30

THE PLAN: architetture per il turismo e gli sport invernali

con Nicola Leonardi

 

Il tema dell'architettura per il turismo e gli sport invernali visto attraverso lo sguardo, e le pagine,

di THE PLAN una delle più autorevoli riviste internazionali di architettura.

Ore 17.45-18.30

Presentazione del libro

“Il sesto anello. Scenari per Cortina d’Ampezzo”

di Giovanni La Varra e Gianluca Menardi

I mondiali di sci (2021) e i Giochi Olimpici Invernali (2026) consentiranno di vedere Cortina d’Ampezzo in una luce nuova. Questa ricerca progettuale immagina una serie di scenari di trasformazione che pongono questioni di rilievo dal punto di vista infrastrutturale, ambientale, urbano e dello spazio pubblico. Al di là dei grandi eventi, è possibile dare luogo a trasformazioni “ordinarie” in un luogo straordinario?

 

Eventi collaterali:

MOSTRA: Il Sesto Anello 

Ipotesi di sviluppo delle infrastrutture per Cortina 2026

@ Sala Cultura - ex Palazzo Poste – Cortina d’Ampezzo (BL)

venerdì 06/12 e sabato 07/12

orario continuato ore 10.00-19.00

Ingresso gratuito

 

Mostra espositiva della tesi di laurea in architettura di Gianluca Menardi svolta sotto la direzione di Giovanni La Varra, docente a Udine e progettista del Bosco Verticale a Milano. L’esposizone attraverso tavole di progetto e plastici di studio presenta uno scenario incentrato su una innovativa sistemazione viabilistica e su alcuni interventi architettonici significativi che riguardano Cortina d’Ampezzo e il suo territorio, con lo sguardo ai grandi eventi degli anni futuri. 

MOSTRA: I paesaggi di Edoardo Gellner

06.12 - 23.12.2019 @ Libera Università di Bolzano, Aula Magna - Bolzano

a cura di Kuno Prey

Comunicazione: Irene Nitz, Kuno Prey

Iscrizioni e Crediti Formativi:

Dato il numero limitato di posti in sala è sempre consigliabile l'iscrizione agli eventi, che può essere effettuata tramite i portali indicati anche da parte di quanti non sono iscritti all'ordine professionale.

il convegno di giovedì a Cortina d'Ampezzo è accreditato per 4 crediti formativi

la visita alla mostra è accreditata con 1 credito

> iscrizioni presso l'Ordine Architetti PPC di Belluno

il convegno di venerdì a Bolzano è accreditato per 5 crediti formativi

> iscrizioni presso la Fondazione Architettura Alto Adige

gli incontri di sabato sono a ingresso libero

 
 
 
 
cover-118-categoria.jpg
Schermata 2019-11-25 alle 21.34.11.png

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE

EDOARDO GELLNER ARCHITETTO

via Menardi 6

32043 Cortina d'Ampezzo/BL - Italy

+39 0436 2412

mail: associazione@edoardogellner.org

in collaborazione con:

Comune di 

Cortina d'Ampezzo